L’Oasi di Silvio con Anziodiva e GZE

Postato il Aggiornato il

di Angela Ambrosi

Un mio caro amico, Silvio Marsili, mercoledì 17 gennaio 2018, ha presentato il Progetto Tutela Animali per il territorio di Anzio. E’ un’idea ambiziosa e molto bella. Il progetto è articolato  e va dalla possibilità di istituire in ambito comunale un ufficio tutela animali, fino alla possibilità di realizzare per i Comuni di Anzio e di Nettuno un’Oasi per il Benessere degli Animali, idea sulla quale Silvio lavora da anni. L’incontro si è svolto presso la Libreria Magna Charta di Lavinio mare in Via Ardeatina 460 alle ore 19.15. L’evento è stato promosso dall’associazione Anziodiva, ed il progetto è portato avanti da Anziodiva, da sempre portavoce dell’argomento Tutela Animali, e dalle Guardie Zoofile Ecologiche di Nettuno, associazione nelle quali Silvio Marsili ricopre l’incarico di Responsabile settore animali. Inoltre Marsili ha da poco avuto l’incarico di responsabile nazionale del Settore Benessere Animali che Opes Italia, Organizzazione Per l’educazione allo Sport, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni, ha da poco attivato.

Ciao Silvio.
Da chi è portato avanti il Progetto Tutela Animali?
Il progetto è portato avanti dall’Associazione Anziodiva e dalle guardie Zoofile Ecologiche di Nettuno.
Quando ti è venuta in mente l’idea di un’Oasi per il benessere degli animali?
Dieci anni fa. In mente avevo già il progetto finito.
Perché hai pensato proprio ad un’Oasi e, nel caso di Anzio, ad un regolamento tutela animali?
Lavoro come volontario nel settore animali da molti anni e conosco le necessità del territorio in questo ambito. Nettuno ha già un Ufficio Tutela Animali (UTA), un Regolamento Tutela Animali, e due aree sganbamento gratis, mentre ad Anzio mancano invece tutte queste cose. Ma in entrambi i Comuni manca un’OASI PER IL BENESSERE DEGLI ANIMALI.
In cosa consiste esattamente il progetto dell’Oasi?
La nostra Oasi del benessere degli animali sarà un polo multifunzionale a tutela di tutti gli animali autoctoni e non, con percorsi didattici e molto altro, ambulatori, aree sgambamento, percorsi ludici, box, quindi canile, gattile, ospedale veterinario, parco per le attività diurne, addestramento. Un luogo dove ogni animale potrebbe trovare le cure, la possibilità di una casa, adozione.
Un progetto del genere presuppone non solo il rapportarsi con i cittadini ma anche con tutte le altre realtà locali quali associazioni che trattano e che hanno a cuore gli animali, giusto?
Questo progetto comporta prima di tutto posti di lavoro, e presuppone la collaborazione di tutte le associazioni e le realtà locali perché possa andare a buon fine. In più è importante il coordinamento tra le varie realtà locali. Un coordinamento che indirizzi le emergenze di qualunque natura esse siano a chi è più esperto e a chi ha la competenza della soluzione.
Come è attualmente la normativa comunale in questo settore?
Ogni comune deve tutelare tutti gli Animali vaganti sul territorio garantendo loro assistenza.
Ma è una legge o solo buon senso e segno di civiltà?
Nella Regione Lazio esiste la legge 34/97 legge che prevede che dal 1997, entro due anni dall’approvazione della stessa, i comuni laziali devono ripristinare i canili comunali o si devono associare a canili esistenti e AnZio si appoggia al canile Alba Dog di Pomezia e comunque ci sono leggi nazionali che tutelano tutti gli Animali sia d’affezione che non.
Hai sentore che questo tuo progetto si possa realizzare presto?
Il progetto non ha colore politico. Chi sarà a governare Anzio spero abbia la civiltà di approvare quello che Anziodiva e GZE propongono con questo progetto. Il Comune dovrà istituire un Ufficio Tutela Animali ed approvare il regolamento che presenteremo.

Anche gli animali, in questo periodo, possono essere oggetto di strumentalizzazioni politiche, ma non è il caso di Silvio, che lavora in questo settore da anni. L’evento si è svolto nel giorno dedicato a Sant’Antonio Abate e … speriamo porti bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...